Spaghetti del sole

Autore: Ernesto de Matteis

Ingredienti

  • 500 gr Pomodori Ciliegino
  • 500 gr pomodori san Marzano
  • 500 gr pomodori Pizzuttello
  • 300 gr pomodori ciliegino della piana del Sele
  • 6 cucchiani di zucchero
  • 6 cucchiani di origano
  • Olio EVO
  • Basilico
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 Peperoncino

Media

6

45 min.

Spaghetti del sole

In un forno ventilato disporre su carta da forno i pomodori ciliegino tagliati a metà con la parte piana in alto sui quali avremo messo un po’ del mix zucchero/origano ed un filo d’olio EVO e facciamo caramellare per 20 minuti a 200°C.

Una volta raffreddati, frullare i pomodori caramellati.

Tagliare in due parti i pomodori san Marzano, togliere acqua e semi (mettendoli in un contenitore con 3 foglie di basilico) e tagliarli a filetti.
Sbollentare 1 minuto i pomodori Pizzuttello in acqua per toglierne la buccia (incidendoli a croce sul peduncolo) e mettere a cuocere in un tegame con olio EVO (in cui far rosolare i 2 spicchi d’aglio per 2 minuti) per 20 minuti; a fine cottura adagiarci 6 foglie di basilico.

Appena messi gli spaghetti in acqua, in un tegame/wok disporre su un filo d’olio i 2 spicchi d’aglio già utilizzati in precedenza, aggiungere i pomodori caramellati, i pomodori san Marzano tagliati a filetti, dopo 3 minuti togliere i 2 spicchi d’aglio ed aggiungere il sugo di pomodori Pizzuttelli e l’acqua coi semi dei san Marzano (se l’anima è un po’ dura, ridurla in poltiglia).

Nel tegame spostare gli spaghetti estratti un po’ più che al dente con un po’ di acqua di cottura e continuarla aggiungendo una spolverata di origano.

Servire con 3 pomodorini ciliegino della piana del Sele incisi in 4 parti sul peduncolo, una spolverata di origano ed un filo di olio EVO a crudo.